A Bouar una nuova cappella per il nuovo anno

Festa doppia per la parrocchia Nostra Signora di Fatima a Bouar che ieri non ha festeggiato solo il primo giorno dell’anno ma anche (e soprattutto) l’apertura di una nuova cappella, realizzata nel quartiere di Ganza in sostituzione di una precedente più piccola. La cappella, dedicata alla Santa Famiglia di Nazareth, è la sesta chiesetta dei dintorni seguita dai missionari betharramiti, a cadenza settimanale.
All’inaugurazione di ieri c’erano così tante persone che la funzione si è svolta all’esterno per permettere a tutti di partecipare. La celebrazione è stata svolta da padre Serge Mbremanji, superiore dei cappuccini di Centrafrica e Ciad, insieme a padre Beniamino, padre Arsen e fratel Armel. A margine dell’inaugurazione, padre Beniamino ha detto: «Qui la gente ama le chiese: non solamente per un aspetto prettamente religioso, ma perché anche una piccola e semplice cappella rappresenta la casa per tutti, in cui ci si ritrova, un luogo di incontro dove ascoltare la Parola del Padre che ci unisce nel segno della pace e del perdono».

 

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

Autorizzo ai sensi del D. Lgs. 30 Giugno 2003 n. 196 il trattamento dei dati personali trasmessi. I dati inseriti in questo modulo saranno utilizzati al solo scopo di fornire le informazioni richieste e saranno soggetti al massimo riserbo, in piena ottemperanza della normativa vigente sulla privacy, e quindi non potranno essere divulgati a terzi senza esplicito consenso dell'interessato.