Al centro del Centro Giovani pistoiese c’è padre Simone

Al centro del Centro Giovani della diocesi di Pistoia c’è un betharramita. È padre Simone Panzeri, già responsabile del gruppo dei ragazzi legati al carisma di san Michele, e ora incaricato della pastorale giovanile a livello più ampio. Proprio in questi giorni infatti è riaperto il Centro Giovani nei locali del chiostro dell’ex convento San Francesco dove abitano i padri betharramiti a cui è stata affidata anche la direzione nella persona di padre Simone che ha spiegato: «Prima dell’avvio del progetto ci siamo interrogati a lungo su quelle che avrebbero dovuto essere le principali attività del centro. Per questo abbiamo sottoposto a 180 studenti delle scuole superiori un questionario per sondare le principali richieste dei giovanissimi». Dalla consultazione sono emerse delle necessità a cui il Centro Giovani risponde con attività di sostegno scolastico,  incontri formativi, prestito dei locali ai giovani per vari progetti e persino con un progetto musicale che prevede la nascita di un coro, sala prove e pure un contest per band emergenti.