Albiate: meditazioni artistiche in attesa della Pasqua

C’è il legno al centro della mostra artistica che verrà inaugurata sabato 17 (ore 17) nei locali dei padri betharramiti di Albiate e che rimarrà aperta fino al 30 marzo. «Lignum salutis – il legno che salva» – questo il titolo dell’esposizione – è infatti una via crucis in tarsia lignea realizzata dal maestro Lino Giussani.
Si tratta di un soggetto comune trattato con una tecnica poco nota. La tarsia (o intarsio), già diffusa in Italia nel Trecento, consiste nel comporre una figura usando tessere di legni di diverse qualità e colori: nessuna tinta artificiale è infatti ammessa e per iniziare il lavoro bisogna innanzitutto armarsi di pazienza e cercare il legno – magari proveniente solo da zone remote del globo – che conserva la sfumatura adatta all’opera. Si capisce dunque che la tarsia è una pratica certosina che per la precisione e la dedizione che richiede è oggi un’arte praticata da pochissimi artisti nel mondo. Uno di questi è Lino Giussani, lissonese, classe 1952, che proprio con questa modalità, da trentacinque anni realizza tavole dai soggetti più diversi.
Il titolo della rassegna «Lignum Salutis – il legno che salva» allude sia al contenuto della mostra – appunto, una via crucis completamente intarsiata – sia all’episodio evangelico della crocifissione, in cui il legno ha un ruolo fondamentale.
A mettere in relazione il materiale adoperato da Giussani e il significato metaforico cui fa riferimento il legno fin dagli albori del cristianesimo, sarà l’accostamento di testi meditativi – dai profeti a papa Francesco, da Ireneo a san Bonaventura – a lastre, strumenti e opere di vario soggetto prese in prestito dal laboratorio di Giussani che danno conto della versatilità della tecnica della tarsia. Meditazioni artistiche ma anche spirituali quelle provocate da «Lignum salutis – il legno che salva» che – a partire dall’inaugurazione pubblica di sabato 17 marzo (ore 17) a cui sarà presente l’autore Lino Giussani – sarà visitabile fino al 30 marzo con i seguenti orari: lun-ven 9-12 e dom 10-12/16-19 (chiusa venerdì 23 e sabato 24).