Alessio da Montemurlo a Pistoia per il lettorato

Tutto è nato in parrocchia, quella del Sacro Cuore di Montemurlo, dove Alessio Bartolini è nato e cresciuto e dove il giovane è rimasto sempre molto attivo nell’ambito della formazione dei ragazzi e dei ministranti. Un’attività svolta sempre in collaborazione con i padri betharramiti che sono rimasti  sul posto fino allo scorso ottobre e che hanno visto maturare la sua vocazione al diaconato. Ora la comunità si è trasferita a Pistoia ma da lì i religiosi seguono i passi di Alessio che proprio domenica, in occasione della giornata mondiale del malato, riceverà il ministero del lettorato, ulteriore passo verso gli ordini sacri. Intervistato dalla diocesi di Pistoia ha detto: «Nella mia vita ho lavorato per molti anni indossando le stellette. Sono stato infatti per 10 anni sottufficiale del Corpo Militare della Croce Rossa Italiana. In questo momento sto compiendo gli studi di Licenza in Scienze Religiose – Indirizzo Pastorale Ministeriale- presso la Facoltà Teologica dell’Italia Centrale. Nel 2018 dovrei inoltre completare gli studi per conseguire anche il Baccalaureato in Sacra Teologia. La mia vocazione è cresciuta nella realtà parrocchiale e diocesana: non c’è nulla di arcano. Su di me oggi come ieri sul giovane ricco Gesù pone il suo sguardo e mi ama. A me il compito, come direbbe una mistica a noi vicina, di rispondere con amore al quell’amore!»