«Anziani e malati: ecco il nostro Natale in “comunità”»

Quella di Solbiate non è una comunità betharramita nel senso ufficiale del termine eppure intorno alla casa di riposo “San Carlo Borromeo” gestita dall’ordine Fatebenefratelli in questi anni si sono aggregati – pur con diversi ruoli nella casa – ben tre padri del Sacro Cuore. Di loro raccontiamo poco, anche da queste pagine virtuali, un po’ per via del contesto protetto di cui si andrebbe a trattare, un po’ perché è sempre difficile da lontano trovare notizie nella quotidianità spicciola. Eppure i padri Alessandro Paniga, Luigi Speziale ed Ermanno Rasero (il primo cappellano della struttura, i secondi ospiti della stessa) sono un gruppo – una “comunità” appunto – meritevole di essere raccontata perché testimoniano il carisma di san Michele nel contesto difficile della vecchiaia e della malattia. Anche se tutte le comunità betharramite del Vicariato hanno celebrato le festività dal Natale all’Epifania, abbiamo scelto dunque di pubblicare una carrellata di fotografie delle giornate di festa trascorse nella clinica di Solbiate, piene di semplicità, di condivisione e fraternità pur nella vecchiaia e nelle sofferenze.