Bétharram: una raccolta fondi per salvare il calvario

110mila euro per salvare il Calvario di Bétharram. È quanto spera di raccogliere dalla campagna di crowdfunding la Fondazione del patrimonio, organizzazione che ha lo scopo di salvaguardare il patrimonio artistico francese, che ha inserito il Sacro Monte di san Michele nella lista dei progetti meritevoli di sostegno. Le quindici stazioni realizzate da Alexander Renoir proprio su mandato del santo fondatore betharramita (dal 2002 considerate monumenti storici di Francia) versano infatti in cattivo stato. Il progetto firmato dall’architetto Stéphane Thouin prevede di cominciare con la pulitura dei canali e delle coperture e poi recuperando la via pedonale e le quattro stazioni di partenza. Bisognerà poi risanare i muri e aggiustare i tetti delle cappelle, da cui entra acqua. Infine sarà la volta degli elementi decorativi: dipinti, sculture, vetrate, rilievi e archi richiederanno un restauro speciale. Conclusi i lavori, la Fondazione immagina persino un’app geolocalizzata che permetta la visita guidata ai turisti che raggiungono il sito. Prima di tutto, però, bisogna trovare i soldi, a cominciare da questa raccolta di fondi online alla quale ognuno può dare il suo contributo.