Birmingham: la parrocchia ricomincia l’anno camminando

Non operano in terra di missione vera a propria, ma le attività non mancano anche per gli altri betharramiti all’estero. Da Birmingham, l’italiano padre Alessandro Locatelli c’informa della ripresa delle iniziative della comunità, regalandoci uno spaccato sempre interessante delle parrocchie anglofone. Oltre alle messe garantite alle scuole primarie legate all’Holy Name Parish, infatti, è ricominciato il Journey in Faith, un cammino di preparazione al battesimo simile alla nostra catechesi per adulti che coinvolge però soprattutto coloro – e questo è per noi un fenomeno meno noto – che decidono di passare dalla Chiesa anglicana a quella cattolica. Se in Italia in queste settimane si sono ripetute le tradizionali feste delle parrocchie anche nelle realtà betharramite, le chiese del Vicariato inglese di Birmingham e Droitwich si sono invece ritrovate attorno a un appuntamento fisso un po’ diverso, ovvero la «Sponsored Walk» che quest’anno si è svolta sabato scorso, 30 settembre. «Si tratta – ci spiega padre Alessandro – di una iniziativa che viene fatta ogni anno in sostegno delle missioni in India. È una camminata di due o tre ore alla quale chi vuole può partecipare: sia chi partecipa sia chi non può partecipare sponsorizza l’evento con un’offerta per le missioni betharramite dell’India. Si prega all’inizio e alla fine, mentre  durante la camminata si chiacchiera e si sta in compagnia. Quest’anno abbiamo organizzato la camminata qui vicino, a Sandwell Valley, un immenso parco che ha uno dei sentieri d’ingresso a un miglio da noi. Io non ho partecipato per via delle attività parrocchiali del sabato ma la camminata è stata “presieduta” da Brother John che ha guidato il gruppo per l’intero tratto di strada».