I miracoli col cardinale

 

Sono passati 490 anni dal miracolo dei Miracoli, ma nessuno se lo dimentica. Il prossimo sabato 20 giugno a Roma, infatti, si ricorderà l’anniversario quasi tondo del salvataggio straordinario da parte della Madonna di un bambino che stava per annegare nel Tevere. Secondo la tradizione, fu proprio questo il motivo che portò – circa un secolo dopo quel 20 giugno 1525 – alla costruzione, intorno all’effigie miracolosa della Vergine, del santuario di Nostra Signora dei Miracoli in piazza del Popolo, che da 100 anni esatti è in gestione ai padri betarramiti. Le due specialissime ricorrenze verranno ricordate, si diceva, sabato prossimo nella «chiesa gemella» di Santa Maria dei Miracoli addirittura con la visita del cardinal Agostino Vallini. Il vicario per la diocesi di Roma sarà presente per la messa delle ore 19 e affiancherà la comunità betarramita nel ricordo della festa (anche liturgica) della Madonna dei Miracoli e del centenario di presenza nel santuario. Ma la celebrazione del cardinale sarà ancor più particolare perché come ogni terzo sabato del mese la chiesa di piazza del popolo ospiterà una messa specialmente dedicata alle famiglie separate cristiane. L’appuntamento «miracoloso», insomma, è proprio da non mancare.