Il 5×1000 per Bétharram

 È una lista lunghissima, ma a chi ha la pazienza di analizzarla rivela dei dati che possono fare molto bene. Pochi giorni fa, infatti, l’Agenzia delle Entrate ha licenziato i dati relativi alle scelte fatte dai contribuenti per l’anno 2015 in sede di dichiarazione dei redditi. In particolare, vengono svelate le donazioni del 5×1000 dell’Irpef, la parte di tasse che già di pagano allo Stato e che ognuno può scegliere di destinare come contributo ad associazioni ed enti.

 

Per chi sostiene i Padri di Bétharram è bene sapere che anche in questa modalità è possibile dare una mano, in particolare devolvendo il proprio 5×1000 all’Associazione il Mosaico oppure ad AMICI Betharram Onlus. Per farlo basta indicare il codice di riferimento dell’associazione (92004980584 per il Mosaico e 93014480136 per AMICI) nello spazio riservato alla associazioni di volontariato sulla dichiarazione dei redditi. È una firma che non ha alcun costo aggiuntivo per il contribuente, ma che dà molti frutti.

 

Pensate che l’anno scorso ben 402 persone si sono ricordate dell’associazione di Monte Porzio Catone e, grazie al loro gesto, il Mosaico riceverà dallo stato nel corso del 2017 15.179,15 euro. Ottimi risultati anche per AMICI Betharram Onlus che, pur essendo iscritta da solo due anni allo speciale registro delle associazioni, è comparsa sulla dichiarazione dei redditi di 90 persone, una trentina in più rispetto all’anno precedente, accumulando una somma di 3.924,18  che verrà utilizzata per la realizzazione della sala operatoria a Niem, in Repubblica Centrafricana.