Il camion della «provvidenza» arrivato a Bouar

Eccolo qui, arrivato in Repubblica Centrafricana, il container dall’Italia. Al suo interno c’è di tutto: dai medicinali al materiale elettrico, dai generi alimentari alla ferramenta, dai bidoni con olio per i generatori ai mobili per il centro Saint Michel, dal generatore di corrente fino a delicate apparecchiature elettriche e ovviamente vestiti  per grandi e piccoli.
Come sempre, l’arrivo del container porta con sé una grande festa!
I bambini corrono al suo fianco per gli ultimi metri da percorrere per entrare nella missione, come se volessero accompagnare questo «strano» ma «provvidenziale» camion.
Partito da Albavilla giovedì 29 ottobre il container è arrivato a destinazione, a Bouar,  il 15 febbraio dopo oltre tre mesi di viaggio passati a bordo di una nave partita dal porto di Genova e poi su strada per circa 1500 chilometri, la distanza che divide Bouard dalla città di Douala in Cameroon.
Un ringraziamento particolare va a tutte quelle persone, benefattori, amici e volontari che ogni anni contribuiscono a donare e reperire materiali utili e necessari da inviare alle missioni.