Il consiglio di Vicariato ricomincia con padre Agìn

Con un consiglio di vicariato comincia il viaggio in Italia del superiore generale Gustavo Agìn. Dopo qualche giorno di sosta nelle comunità di Monte Porzio, Roma e Pozzaglia Sabina a due passi dalla casa generalizia, lunedì scorso il padre generale ha infatti partecipato al consiglio di Vicariato ad Albiate, dando ufficialmente il via alla sua prima visita canonica. Ha incontrato i superiori che gli hanno spiegato la situazione delle comunità e delle persone che vi abitano, sottolineando problemi e prospettive di cui il superiore generale avrà modo di rendersi conto personalmente durante la visita. Padre Gustavo ha chiesto a tutti di tenere presenti gli atti del capitolo generale e curare soprattutto la preghiera nelle comunità, il contatto coi laici e la preparazione di un progetto a livello di ogni singola comunità. Ora, fino al due marzo, padre Agìn si trova a Pistoia e Treppio, mentre risalirà verso il nord facendo tappa tra il 3 e il 4 marzo a Ponte a Elsa e poi dal 5 all’8 marzo a Langhirano. Dal 9 marzo sarà poi ad Albiate da dove partirà alla volta della visita di Lissone, Castellazzo, Albavilla, Solbiate, Caslino e Colico per concludere con un’assemblea di vicariato il 23 marzo.