“Il mondo in gioco”, tutte le iniziative fino a domenica

Sta per finire la mostra di giocattoli etnici “Il mondo in gioco” che i padri betharramiti hanno allestito nella loro casa di Albiate. L’esposizione, infatti, chiuderà alle visite domenica prossima 2 dicembre, ma l’iniziativa non è ancora finita. Che altro c’è? Questo:

 

    • Sabato 1 dicembre ad Albiate, fuori dal cancello della casa Madonna del Bel Ramo dalle ore 14,30 alle 17,30 nell’ambito del mercatino natalizio locale, sarà possibile acquistare caratteristici giocattoli in latta realizzati da piccoli produttori artigianali del Madagascar per la cooperativa di Reggio Emilia «Ravinala». Il ricavato verrà devoluto alla costruzione di una scuola con campi da gioco a Service Kollo, villaggio non distante dalla missione betharramita di Niem in Repubblica Centrafricana.

 

    • La stessa cosa farà il gruppo missionario della parrocchia Sacro Cuore di Gesù di Lissone che – nell’ambito delle tradizionali casette natalizie offerte dall’amministrazione ad associazioni ed onlus – allestirà un banchetto con i giochi di latta in Piazza Libertà a Lissone per tre giorni: sabato 1, domenica 2 e 9 dicembre (ore 10-17,30). Come ormai da tre anni a questa parte, i fondi sono destinati alla costruzione di una sala operatoria in Centrafrica dedicata a Isa Pozzi, scomparsa prematuramente (+ info)

 

  • Ieri, giovedì 29 novembre, cento bambini della scuola materna di Albiate hanno raggiunto la casa dei padri betharramiti: a loro è stato dato un “biglietto aereo” con cui volare – a partire da gennaio – alla scoperta dei giochi del mondo. La scuola dell’infanzia “Giovanni XXIII” sarà la prima delle classi materne ed elementari che i padri inviteranno a visitare “Il mondo in gioco”, a partire da gennaio (+ info)

 

  • Infine, per chi non legge i giornali, la rassegna stampa: della mostra hanno parlato i giornali locali Il Cittadino, Il Giorno e Il Giornale di Carate, il portale dei musulmani d’Italia Daily Muslim, Radio Lombardia e la rivista del Pime Mondo e Missione