In Thailandia le comunità si aprono ai giovani

Dal’1 all’8 aprile le comunità betharramite in Thailandia hanno inaugurato l’annuale campo dei giovani durante il periodo delle vacanze dell’anno scolastico. A Huay Bong 115 tra bambini e adolescenti si sono cimentati in varie attività previste per le diverse fasce di età e – concluso il campo – alcuni bambini hanno ricevuto il sacramento del battesimo, altri la Prima comunione e la Confermazione. Negli stessi giorni la comunità di Huay Tong ha accolto 135 bambini. Al termine della settimana padre Gabriel Pornchai Sukjai, superiore responsabile della comunità, ha detto: «Rendiamo grazie a Dio per tutti i suoi benefici, durante questi giorni abbiamo avuto 36 bambini e 14 adulti che sono stati battezzati e 41 che hanno ricevuto la prima comunione. Ringraziamo anche tutti i benefattori che ci hanno aiutato durante una settimana di campo». Erano invece 142 i giovani dell’etnia Akha che erano presenti al campo dal titolo “La forza della gioventù” organizzato all’Holy Family Catholic Centre a Ban Pong, nel nord del paese. I giovani hanno vissuto momenti di preghiera, riflessione e catechesi, ma anche di sport, studio e lavoro nei villaggi vicino alla missione. Alla presenza del vescovo di Chiang Mai, monsignor Francis Xavier Vira Arpondratana, si è chiusa la settimana con la celebrazione solenne durante la quale 18 giovani hanno ricevuto la prima comunione e 30 la Cresima.

Questo slideshow richiede JavaScript.