#inviaggioconmanuel: Africa quanto sei bella

Prosegue il viaggio di Manuel, così come le sue pagine del suo diario!

Sono venuto a prenderti il cuore, Africa!
Tu ti sei sempre presa un pezzo del mio ogni volta che venivo a trovarti. Non me ne hai lasciato molto…
Questa volta sono venuto qua in mezzo a te per prenderne un pezzo del tuo.
Le prime settimane che ho passato qui pensavo avessi un cuore di tenebra, ma ora piano piano sta venendo fuori quello vero, un sorriso alla volta, una manciata di colori ad ogni occasione: è un cuore immenso, so che non ti dispiacerà lasciarmene un pezzo… in fondo tu non hai chiesto il mio, te lo sei preso e basta.
Sono partito da casa con un’idea di te, quando sono arrivato ho creduto di aver fatto qualche sbaglio e che quell’idea non era più valida, ma ora sono convinto che al momento di ripartire tornerò ad avere quella splendida idea che ho sempre avuto di te… anzi, sarà un’immagine di te ancora più bella, colorata e sorridente.
Forse dopotutto ti lascerò un altro pezzo del mio cuore… un altro cielo, un’altra casa…
Qui parlano una lingua diversa, ma tu con me parli sempre alla stessa maniera, non è difficile capirti e te l’ho sempre detto che sai essere persuasiva e ammaliante come una donna africana, di quelle tutte bardate di bei colori. No, non ti resisto… tanto sappiamo già entrambi che vincerai tu!