La festa di Carcano per padre Carlo

I suoi sessant’anni da prete ricorrevano il 31 maggio ma padre Carlo Antonini li ha festeggiati a Carcano domenica scorsa, 15 luglio, nella chiesa di San Dionigi eretta nell’anno mille sulle rovine del castello dell’imperatore Federico Barbarossa. La frazione di Albavilla (paese nel comasco dove attualmente il betharramita risiede) infatti conosce bene padre Carlo che a più riprese dal 1959 ad oggi ha operato nella parrocchia e nell’oratorio di Carcano, insegnando anche nelle scuole superiori della zona. Dopo la messa solenne in San Dionigi concelebrata con l’incaricato parrocchiale don Luciano Spinelli che ricordava 35 anni di sacerdozio, i religiosi hanno recitato l’Angelus nella grotta posta all’esterno della chiesa, dove dimora una statua di Maria di Lourdes a grandezza naturale per poi concludere la festa con un aperitivo insieme. Infine, padre Carlo ha ricordato gli anni da parroco a Carcano e quelli trascorsi in oratorio con i giovani e ha ringraziato i presenti e il Signore per questi sessant’anni di vita sacerdotale.