L’addio a padre Ermanno Rasero

È scomparso sabato pomeriggio, 13 ottobre, nella clinica San Carlo di Solbiate dove da qualche tempo era ricoverato. A colpire padre Ermanno Rasero, originario di Sorico ma noto nella congregazione soprattutto per la sua opera pastorale nel reatino, è stato un arresto cardiaco improvviso. Il sacerdote – di cui si ricorda il carattere introverso e riservato – aveva 85 anni e 60 anni esatti di sacerdozio: subito dopo l’ordinazione, padre Ermanno aveva lavorato nell’azienda agricola di Monte Porzio e si era poi trasferito alla Caravina dove i betharramiti gestivano un santuario. Ritornato a Monte Porzio a metà degli anni Ottanta, nel 1992 era stato destinato alla parrocchia reatina di Montorio in Valle dove ha trascorso quasi trent’anni. Solo due anni fa, infatti, i problemi di salute e l’età avanzata avevano riportato padre Ermanno al nord, nella casa di riposo di Solbiate dove il confratello padre Alessandro Paniga lavora come cappellano. I funerali si terranno oggi, lunedì 15 ottobre, a Solbiate (ore 15), domani – 16 ottobre – è invece prevista la sepoltura nella frazione di Bogiallo, a Sorico.