Le poesie di padre Ezio a «Sovico in musica»

Un invito molto speciale è giunto alla porta dei padri betarramiti italiani che, in maniera un po’ inconsueta rispetto a quanto si è abituati a vedere, il prossimo venerdì 17 giugno saranno protagonisti di una serata di musica ad alto livello dal titolo «Voci dall’anima». L’iniziativa nasce nell’ambito della rassegna di note «Sovico in musica», una masterclass organizzata da Andrea Micucci, Francesco Di Marco e Gianluca Imparato, tre giovani pianisti professionisti che ogni anno dal 2014 dedicano una settimana a corsi di specializzazione musicale per studenti e interpreti emergenti. Durante i sette giorni di lavoro prescelti – che quest’anno vanno dal 12 al 19 giugno – allievi e maestri realizzano delle serate aperte al pubblico all’interno degli spazi del coworking Co.Ra nel centro storico della cittadina brianzola (qui il programma completo). Venerdì prossimo (ore 21) affianco ai brani di Strauss e Schumann eseguiti da Francesco Di Marco al pianoforte e dalla cantante Sarah Tisba, si snoderanno la vicenda e i versi del betarramita padre Ezio Soroldoni, del quale sono state raccolte recentemente le poesie nel volume «Ciò che mi possiede». La presentazione del libro – realizzata su esplicita richiesta del Maestro Di Marco, rimasto colpito dalla figura di padre Ezio dopo la prima presentazione del libro betarramita lo scorso 5 dicembre – sarà dunque un mix di parole, versi e note come si addice d’altronde all’indole artistica del sacerdote (che era infatti un ottimo pianista). Anche per chi ne ha già sentito parlare, questa serata è l’occasione per osservare da un altro lato le opere di padre Ezio e, contemporaneamente, deliziare le orecchie e il cuore.

Venerdì 17 giugno, ore 21 presso Coworking Co.Ra – via Giovanni da Sovico, 96