Lissone in movimento

 

Banda e fiaccolata: Lissone ha salutato così il ritorno in città del betarramita padre Carlino Sosio, che da un mese ha spostato la sua residenza da Montemurlo (in Toscana) alla canonica della parrocchia Sacro Cuore di Gesù. Per accogliere il sacerdote, che già 30 anni fa si era occupato di pastorale giovanile nel paese della Brianza, la scorsa domenica 27 settembre è stato organizzato un corteo a piedi verso la chiesa di via del Concilio. In testa (e di corsa!) gli animatori dell’oratorio insieme al gruppo sportivo Azzurri hanno portato la fiaccola per alcuni chilometri a partire dalla casa betarramita di Albiate; mentre la banda cittadina Santa Cecilia li ha seguiti nell’ultimo tratto, marciando. Oltre al mandato ufficiale a padre Carlino dato dalla comunità, la solenne messa ha ospitato il giuramento d’impegno di catechisti, educatori, dirigenti sportivi e volontari impegnati in parrocchia. Al pomeriggio festa ma non solo: i campi del Sacro Cuore hanno infatti ospitato un torneo calcistico speciale per ricordare Diego Farina, diciottenne dell’oratorio scomparso prematuramente nel febbraio 2014 in un tragico incidente su strada.