Milano, san Vincenzo: Sandro Boccardi legge il Soroldoni

Un altro applauso d’autore a «Ciò che mi possiede», le poesie di padre Ezio Soroldoni che domani (23 gennaio) – oltre ad essere presentate alla Libreria Ancora di Monza dalle ore 17 – verranno lette nella basilica romanica di San Vincenzo in Prato a Milano (alle 16.45) dal poeta italiano Sandro Boccardi. L’autore appartenente alla corrente letteraria «Linea Lombarda» di Luciano Anceschi cura da 40 anni esatti la rassegna «Musica e Poesia a San Maurizio» e – da quasi 10 – organizza letture in versi durante i vespri d’organo, suonati in alcuni momenti forti del calendario liturgico ambrosiano presso San Vincenzo in Prato. Domani, per la festa di san Vincenzo martire, la basilica ospiterà – nei due stacchi previsti dal concerto d’organo «Beate Martyr, prospera» eseguito dal Maestro Giulio Mercati – proprio alcuni versi del Soroldoni. L’iniziativa si ripeterà sabato 5 marzo (sempre alle ore 16.45): un vero e proprio ingresso per il nostro poeta nella Milano di Rebora e Turoldo che molti identificano come suoi ispiratori letterari.