Noi giovani in partenza per Katiola 2018

TP827 e TP839: non sono codici segreti bensì gli identificativi dei voli – con partenza da Milano Malpensa e Roma Fiumicino – che oggi porteranno in Costa d’Avorio i giovani italiani che partecipano al campo missionario “Katiola 2018”. Incominciano il viaggio da Milano Alice e Francesco insieme all’accompagnatore di AMICI Betharram Onlus Giovanni Parolari; da Roma partiranno invece Alessandra e padre Simone Panzeri: i due gruppi si ritroveranno a Lisbona dove il gruppo al completo farà scalo prima di volare ad Abidjan dove l’arrivo previsto è per la mezzanotte tra oggi e domani quando nel Paese africano arriveranno anche i giovani francesi accompagnati da fratel Emile Garat. Poi comincerà l’avventura: 17 giorni di campo di lavoro intenso durante i quali i ragazzi conosceranno le missioni betharramite ad Abidjan, Yamoussoukro, Dabakal con i padri che vi abitano. Da lunedì 6 agosto poi il gruppo si fermerà a Katiola per aiutare i lavori di ristrutturazione della farmacia e dell’infermeria del collegio  Collegio “Saint Jean-Marie Vianney”affidato ai padri di Betharram ma bisognoso di un restyling dopo vent’anni di abbandono. L’obiettivo è “dare” e contemporaneamente “ricevere“, «non essere giovani da divano» come ha detto il papa durante la scorsa Giornata mondiale della gioventù ma osare l’incontro tra persone di altre culture, vivere con loro lo stesso spirito e condividere momenti di vita.