Padre Francesco ai novizi: lavorate sul vostro carisma

Chi ha detto che i betarramiti italiani non hanno più niente da dire? In questi giorni il nostro padre Francesco Radaelli – ex maestro dei novizi nonché provinciale e poi superiore generale della Congregazione – è volato in Terra Santa per tenere una sessione di studio ai novizi della congregazione ospiti della casa di Betlemme. Le lezioni – suddivise in quattro giorni – hanno recuperato in particolare le radici della famiglia betarramita, ripercorrendo la cronistoria dello sviluppo delle comunità in tutto il mondo. Ma non solo: durante le conferenze padre Radaelli ha anche approfondito l’analisi del carisma del fondatore san Michele Garicoits, del quale i massimi studiosi sono ancora molti padri occidentali. “Il valore e la ricchezza dello spirito di una congregazione deve tenere in conto le inclinazioni personali dei membri che la compongono” – ha detto il padre, sottolineando, con lungimiranza e schiettezza, l’importanza di rispettare e valorizzare la personalità di ciascun individuo ma anche di  riservare spazio e pregare per la costruzione della propria persona durante la formazione alla vita religiosa come arricchimento per tutta la famiglia dei padri.