Padre Martin: «Anche far l’artista è una missione»

«Chi lavora con le sue mani è un lavoratore. Chi lavora con le sue mani e la sua testa è un artigiano. Chi lavora con le sue mani e la sua testa ed il suo cuore è un artista». Scriveva così Francesco d’Assisi e le parole del santo valgono anche oggi, a distanza di secoli, per le opere realizzate nel sud est asiatico da padre Martin Thinakorn, giovane betharramita thailandese. Nato nel villaggio di Khunpae a circa due ore di macchina da Chiang Mai e appartenente all’etnia Karien, Martin è stato ordinato sacerdote nel 2014 e fino a giugno di quest’anno ha operato presso la missione di Huay Tong, prima di trasferirsi nel seminario minore di Phayao.
Padre Martin ha sempre avuto una vocazione per la pittura che ha messo al servizio della propria fede, decorando diverse missioni betharamite in Thailandia. Il giovane ha firmato i dipinti della cappella presso il seminario “Ban Garigoits” a Sampran e nella comunità di Huay Tong; si è occupato di decorare la chiesa di Sant’Ambrogio, poco distante dalla missione Holy Family Catholic Centre, e quella dei padri camilliani a Chiang Rai. Ha lasciato le sue tracce anche in alcuni villaggi, decorando le cappelle di Maehonson e Maepon. «Fare le cose per la gloria di Dio – ci scrive padre Martin – è il mio motto. Sia quando predico sia mentre dipingo, il mio obiettivo è benedire Dio. Prima di iniziare a disegnare, prego e ogni volta vorrei che quello che realizzo diventi una sorta di benedizione del Signore che le persone possano vedere e capire. Una volta, dopo aver disegnato il volto di Gesù in una tribù, le persone del villaggio mi hanno chiesto il motivo di quella realizzazione; ho risposto loro che Gesù in quel disegno, come nella vita di tutti i giorni, era in mezzo e vicino a noi. L’arte che porto con me è quella della Chiesa, perché è quella con cui lodo il Signore».

Questo slideshow richiede JavaScript.


 

Autorizzo ai sensi del D. Lgs. 30 Giugno 2003 n. 196 il trattamento dei dati personali trasmessi. I dati inseriti in questo modulo saranno utilizzati al solo scopo di fornire le informazioni richieste e saranno soggetti al massimo riserbo, in piena ottemperanza della normativa vigente sulla privacy, e quindi non potranno essere divulgati a terzi senza esplicito consenso dell'interessato.