Pistoia: i giovani chiamano «Time Out»

Un «Time Out» prima di iniziare l’anno: l’idea di ritiro dedicata ai giovani è venuta alla diocesi di Pistoia, la città nella quale i betharramiti sono presenti da ottobre scorso. Il percorso annuale proposto della pastorale giovanile diocesana dal titolo «Wanted» propone ai giovani di trasformarsi in «cercatori»  come i magi al seguito della stella. Proprio il 7 gennaio, dopo l’Epifania, si terrà una giornata di riflessione guidata dal vescovo Fausto Tardelli presso la parrocchia di Valenzatico (dalle 9,30 alle 18,30) a cui i giovani sono invitati (non c’è bisogno di preavviso, solo del pranzo al sacco). A spiegare il senso dell’iniziativa è, a nome della pastorale giovanile diocesana, il betharramita padre Simone Panzeri: «Abbiamo pensato questo momento di time out, di fermata proprio nel tempo sospeso delle vacanze di Natale in cui non ci si è ancora immersi a pieno nelle attività quotidiane e all’inizio del nuovo anno, perché crediamo che questo ci metta in un buon clima di ascolto della Parola del Signore. Non è ancora ripresa la routine quotidiana di scuola e lavoro e, all’inizio del cammino dell’anno, è l’occasione per fare il punto della situazione per affacciarsi con speranza e spirito rinnovato al nuovo anno».