Presenza betharramita mostra i muscoli

Per il 2018 “Presenza betharramita”  vuole rimanere in forma e così dedica il suo primo numero a un approfondimento sullo sport (si può leggere online qui). Il tema potrà sembrare bizzarro per una rivista che si occupa di temi spirituali, eppure muscoli e sudore così come esercizi fisici e competizioni agonistiche c’entrano anche con chi sceglie la vita religiosa. Ne è fulgido esempio la biografia di Michele Garicoits, santo fondatore della congregazione del Sacro Cuore, che i documenti descrivono però anche come atleta di tutto rispetto… Proprio sull’esempio del padre basco, raccontano la propria esperienza anche alcuni betharramiti italiani che di sport se ne intendono, dalla promessa calcistica padre Francesco Radaelli a padre Celeste Perlini che della pallavolo ha fatto uno strumento di formazione dei giovani fino a padre Ercole Ceriani esperto di volo in deltaplano. Nelle pagine del trimestrale fuori dal dossier, c’è poi il ricordo di padre Raimondo Perlini scomparso lo scorso ottobre, la seconda parte del racconto della missione betharramita in Cina fino all’espulsione e poi gli appuntamenti fissi con editoriale, scritto del Vicario d’Italia, rubriche e mondobeta con cui fare un giro delle comunità betharramite a livello internazionale. Vi ricordiamo che per abbonarsi o rinnovare l’abbonamento a Presenza betharramita per il 2018 (4 numeri, 10 euro) si può pagare con bollettino postale allegato alla rivista oppure anche online con carte e PayPal su BetaShop.