Presenza betharramita sui passi dei primi

«Quando ci lamentiamo dei nostri anni difficili. Quando siamo portati a mitizzare il tempo degli inizi. Allora dovremmo andare sul serio a riscoprire come furono le stagioni vissute dai nostri predecessori: e quasi sicuramente ci accorgemmo che né si trattò di epoche più rosee delle nostre, né mancarono le difficoltà di collaborazione persino con le persone che oggi consideriamo sante, o quasi». È questo che fa il numero tre della rivista Presenza betharramita (online qui) che con un dossier ben documentato si addentra nelle origini dei betharramiti, raccontando i primi compagni di Garicoits che si rivelano una comunità tutt’altro che priva di difetti. Una storia interessante che lega il passato al presente della congregazione, raccontato invece come di consueto nelle altre pagine della rivista, e che permette quindi di guardare al futuro con maggiore speranza.