Prevenire l’Aids, a teatro

Il Mosaico non cala il sipario. Dopo l’affidamento della casa famiglia di Monte Porzio Catone alla cooperativa Centro, infatti, l’associazione di laici continua nella sua missione di assistenza alle persone con Hiv e di lotta contro l’Aids sul territorio. Lo scorso venerdì 16 ottobre Il Mosaico ha messo in scena nel teatro Capocroce di Frascati l’anteprima di “Inutili Pregiudizi” – uno spettacolo pensato proprio per sensibilizzare i giovani della zona sul tema. La commedia – scritta e diretta da Nicola Donna, docente all’Art School di Roma – in un’ora racconta «pregiudizi storici» sull’Aids con tono graffiante e fa riflettere – senza però diventare moralizzante – sulla cattiva influenza di certi comportamenti nel vivere quotidiano. L’idea è dare il via, nel corso dell’anno scolastico, a una vera e propria tourné (a costo zero per gli istituti superiori che aderiranno al progetto) nelle scuole dell’area tuscolana. Secondo l’esperienza ventennale del Mosaico, il coinvolgimento emotivo dato dal teatro – soprattutto nei ragazzi degli ultimi anni del liceo – è uno dei pochi strumenti efficaci di prevenzione. Sdrammatizzando in scena il problema della malattia ma anche mettendo a disposizione degli studenti un medico infettivologo a margine della rappresentazione per rispondere ai dubbi sull’Hiv, almeno qualche comportamento cambierà anche fuori dalla sala teatrale.