Quaresima tra papa Francesco e san Michele

Anche ad Albiate è iniziata la Quaresima. Come ormai tradizione, anche quest’anno il Vicariato italiano della congregazione ha dato il via a un ciclo di incontri in preparazione della Pasqua. Si tratta di tre serate, pensate e coordinate dal betarramita padre Ercole Ceriani, sul tema dell’anno: la misericordia. La particolarità degli incontri – il primo dei quali si è svolto ieri, martedì 1 marzo, con una piccola partecipazione da parte di laici e sacerdoti della zona – è riflettere su testi in parallelo a partire dai più universali come l’enciclica Laudato Si’ di papa Francesco, per arrivare alla «locale» lettera apostolica dell’arcivescovo ambrosiano Scola fino alla lettura «particolare» degli scritti del fondatore san Michele Garicoits. In particolare ieri sera padre Ercole ha parlato della «mondanità spirituale», ovvero il peccato di sostituire, con un atto di usurpazione, l’uomo a Cristo. Si tratta di una tentazione – esplicitata in questi termini dal cardinale Scola  e definita da san Michele come l’esprit du monde –  subdola e «demoniaca» che riguarda tutti i cristiani e che, secondo il Vangelo, è il peccato contro lo Spirito Santo che non sarà perdonato.

 

I prossimi incontri si terranno sempre ad Albiate (via Italia, 2) martedì 8 e 15 marzo (ore 21) rispettivamente sul tema «Il pensiero di Cristo» e «Il bene possibile».