Su ORA la speranza, ovvero la fatica di non arrendersi

Una virtù che purtroppo sembra scomparsa dall’animo di molti cristiani e che pure dovrebbe essere una della caratteristiche prime di un credente. La speranza è il tema cui è dedicato il foglio di preghiera ORA (scaricabile qui) che accompagnerà nella preghiera i betharramiti italiani ogni giovedì da aprile a giugno. Il curatore del sussidio padre Carlino Sosio mette insieme spunti sulla speranza tratti dal Nuovo Testamento, dalle dichiarazioni di papa Francesco e dagli scritti di san Michele Gatricoits. A padre Ermes Ronchi invece è affidato il compito di introdurre la virtù: «Fino a che c’è fatica c’è speranza, scriveva don Milani. La speranza è la fatica del non arrendersi alla sproporzione tra ciò che ho tra le mani e ciò che attendo, la fatica degli occhi che si aprono. Dio apre gli occhi anche a noi, e vediamo ciò che già è qui, strade di cui non ci eravamo accorti, bellezza che c’era sfuggita, vediamo un fratello in chi ci pareva straniero, la poesia del quotidiano. Il filo scarlatto della salvezza» di cui troppo spesso perdiamo il capo.