Sulla Nef uno spaccato della missione di Bimbo

Comincia a prendere forma la nuova missione di Bangui in Repubblica Centrafricana i cui contorni sono ben spiegati nella Nef di marzo. Oltre al racconto di padre Beniamino Gusmeroli sui 20 anni di esperienza a Bouar (che potete leggere anche sull’ultimo numero di AMICI news), padre Armel Daly ha infatti raccontato l’arrivo nella parrocchia di Bimbo, quartiere periferico della capitale Bangui dove i religiosi vogliono fondare una nuova parrocchia e trasferire la casa di formazione. La comunità dei due padri betharramiti cui si aggiungono il novizio fratel Jean-Claude e i pre postulanti Aymar e Hubert, fin da subito ha preso contatti con i laici, preziosi per attivare il lavoro della nuova parrocchia. «I fedeli – ha scritto padre Armel – della Parrocchia-madre di Bimbo dedicata a Sant’Antonio da Padova, dalla quale nascerà la nostra Parrocchia dedicata a Nostra Signora della Visitazione […] chiedevano una nuova parrocchia, ma non immaginavano che avvenisse così rapidamente. L’arrivo dei betharramiti li ha fatti passare dal sogno alla realtà».