Tartano: a celebrare gli alpini anche i betarramiti

Tra le sagre estive d’Italia, c’è una festa che merita di essere ricordata. È quella celebrata domenica 7 agosto a Tartano, località che tante vocazioni ha dato alla famiglia betarramita. In questa data, presso la località la Piana-Val lunga si sono ritrovate circa 400 persone per il tradizionale raduno del Gruppo Alpini della Val Tartano che, come ogni anno, hanno invitato anche i colleghi di Valdobbiadene (Treviso). I due gruppi sono uniti da un gemellaggio nato durante l’alluvione del luglio 1987 che colpì la Vartartano. A celebrare questa amicizia duratura nata nel segno della solidarietà c’era anche padre Giacomo Spini, originario di Tartano, che ha celebrato la messa insieme al concittadino e sacerdote don Eugenio Bulanti. Al termine della messa è stata recitata la preghiera tradizionale e la giornata è continuata con il tipico rancio «alpino» accompagnato dalla musica e dai canti della Filarmonica di Talamona.