Una lettera dall’Africa

 

L’hanno imbucata in Africa ma – passando sopra mari e monti – è arrivata puntuale alla parrocchia Sacro Cuore di Lissone. La lettera firmata da suor Rita e suor Morena, le due religiose della congregazione di San Carlo, dal 2011 collaboratrici del fratello betarramita Angelo Sala nel Centro ospedaliero Saint Michel di Bouar, è indirizzata ai bambini della parrocchia che quest’anno hanno realizzato una raccolta fondi per i loro coetanei africani. I ragazzi in età da catechismo, dopo aver ascoltato la testimonianza di Rita e Morena tornate in vacanza in Italia, hanno deciso di aiutarle rinunciando a qualcosa di loro: «Con grande gioia abbiamo ricevuto il ricavato delle vostre rinunce. Faranno felici questi bambini poveri che vedete nelle foto e tanti altri in futuro. Il sorriso ritornerà sul suo viso e riempirà il vostro cuore della gioia di vita donata». Ecco come il contributo venuto dai piccoli smuove qualcosa di grande.