Una parrocchia «misericordiosa»

Tra le tante iniziative per la misericordia proposte dalle comunità betarramite italiane ci sono anche quelle della parrocchia San Guglielmo a Castellazzo di Bollate dove i padri Ennio Bianchi ed Egidio Zoia guidano con fervore svariate proposte durante l’anno liturgico. In particolare a partire dallo scorso ottobre, il martedì sera è diventato un appuntamento fisso per i laici della comunità che si ritrovano ogni 15 giorni per riflettere sulla Prima lettera di San Giovanni: «Il Verbo incarnato ci ha rivelato che Dio è amore e che noi tutti siamo figli amati da Lui. Un amore, il suo, che è misericordia e perdono per una maggiore comunione tra le persone, tra i gruppi, tra le comunità. Un amore che deve diventare comunione con i fratelli». Il prossimo appuntamento, l’undicesimo, si terrà oggi martedì 1 marzo. Oltre agli incontri di spiritualità biblica organizzati da padre Ennio, ogni mercoledì sera i betarramiti di Bollate propongono – come ogni quaresima – un momento di adorazione che nell’anno della misericordia assume una consistenza maggiore: 42 incontri previsti fino a maggio sui testi dell’Antico e del Nuovo Testamento alla scoperta della parola «misericordia».