Villa del Pino compie 24 anni

Quasi nozze d’argento per Villa del Pino che domenica 13 marzo compie 24 anni. La vicenda dell’apertura della casa famiglia è parte della storia betarramita ma i volontari del Mosaico la ripercorreranno in loco domani alle ore 17.

La storia del Mosaico comincia il 10 marzo 1992 con un atto dell’associazione; mentre il 16 marzo un comunicato della Regione Lazio ufficializzava l’apertura della casa famiglia della congregazione del Sacro Cuore di Bétharram «Villa del Pino». Meno di dieci giorni dopo, il 24 marzo, il primo ospite entrò nella struttura – progettata dai padri della provincia italiana per tradurre in opera il carisma di san Michele.

 

L’incontro si terrà a Villa del Pino con i volontari e gli amici ma sarà aperto anche alla società civile con lo scopo di presentare il nuovo assetto della casa famiglia, dopo l’affidamento alla cooperativa Centro nel luglio 2014. Si tratta di una sorta di una «ripresentazione» al pubblico, per chiarire il nuovo ruolo dei padri nella struttura. Alle ore 18,30 la tradizionale messa di ringraziamento durante la quale si commemorano tutti gli ospiti defunti a Villa del Pino. Infine, il 16 marzo, anniversario dell’apertura della residenza, si terrà una festa in famiglia durante la quale gli ospiti, operatori, rappresentanti della cooperativa rifletteranno sulla vita nella casa con il karaoke. Ognuno presenterà una canzone per rappresentare il suo modo di vivere la casa e, cantandola, la condividerà con gli altri.

 

 Qui la locandina dell’evento.