Cerreto Guidi fa festa per Santa Liberata

È l’edizione numero 684 della festa di Santa Liberata, tradizionale sagra del paese di Cerreto Guidi (Firenze) la cui parrocchia da qualche mese è guidata dal betharramita Alessandro Locatelli. La festa prevede di norma un ricco programma di eventi religiosi e pubblici tra cui il Palio del Cerro durante il quale le quattro contrade in costume  si sfidano in giochi medievali. Quest’anno l’emergenza sanitaria costringe gli organizzatori a limitare le celebrazioni che avranno un tono ridotto ma comunque si svolgeranno fino al 13 settembre. «Forse – scrive padre Alessandro – l’assenza di eventi non religiosi ci aiuterà a vivere il tutto con spirito di profonda fede e preghiera». E in effetti, scorrendo il programma, si affollano rosari, vespri, messe e benedizioni previste nelle varie chiese della città. Domenica prossima, 6 settembre, alle ore 11 il vescovo di San Miniato Andrea Migliavacca celebrerà la messa solenne presso la chiesa di San Leonardo; mentre giovedì 10 settembre si terrà la tradizionale “camminata del sandalo” organizzata dal Movimento Shalom e dalle altre associazioni di giovani cattolici della consulta di Fucecchio. La passeggiata va da Fucecchio al santuario di Santa liberata di Cerreto seguendo un percorso storico già tracciato in tempi antichi da San Teofilo che si spostava per curare e dare conforto agli ammalati.

 

 

Questo slideshow richiede JavaScript.