Da Aleppo a Lissone: padre Ibrahim racconta la Siria al S. Cuore

Arriva da una città distrutta padre Ibrahim Alsabagh, il parroco di Aleppo che – grazie alla mediazione della comunità pastorale e di due associazioni culturali locali – martedì 28 gennaio (ore 21) farà tappa nella parrocchia Sacro Cuore di Lissone per raccontare l’orrore della guerra in Siria e la fatica della ricostruzione. Frate francescano, originario di Damasco, padre Ibrahim completa gli studi in Italia e torna nel suo Paese d’origine nel 2014 come parroco della comunità latina di San Francesco, ad Aleppo ovest. Il conflitto è già iniziato, molte chiese sono state distrutte eppure il frate decide di restare e di vivere sotto le bombe per anni pur di restare vicino alla gente. Di questo Paese i cui morti persino le Nazioni Unite hanno smesso di contare padre Ibrahim ha raccolto le cronache in due libri, l’ultimo dei quali pubblicato nel 2018 col titolo di “Viene il mattino” (Edizioni Terra Santa).