Gianni Fossati neo presidente di AMICI Betharram Onlus

di Ilaria Beretta

 

Nelle missioni betharramite in Centrafrica ha fatto di tutto – dal muratore all’elettricista – e ora a Giovanni (detto Gianni) Fossati, braccio operativo di tanti progetti tra Niem e Bouar, toccherà coordinare l’attività missionaria anche a livello amministrativo e di progettazione. Proprio Fossati infatti è diventato il nuovo presidente di AMICI Betharram Onlus, l’associazione nata nel 2013 come prosecuzione del lavoro del Centro missionario che – con questo cambio di dirigenza – vira nettamente verso una maggiore partecipazione dei laici alla gestione dell’associazione. A eleggere lo storico volontario è stata l’assemblea dei soci che si è ritrovata ad Albiate domenica 13 settembre e che lo ha scelto con un totale di 17 voti su 28 aventi diritto, preferendolo al medico infettivologo Giovanni Gaiera. L’assemblea ha nominato anche il consiglio direttivo che sarà composto da Roberto Corno (21 voti) e Giampaolo Dassi (18 voti) della parrocchia Sacro Cuore di Lissone, padre Simone Panzeri (18 voti) e Maurizio Gareffa (14 voti). Al presidente, al consiglio direttivo e al segretario dell’associazione Giovanni Parolaripadre Piero Trameri – presidente uscente di AMICI – consegna un lungo elenco di cose da fare: l’aggiornamento e la modifica dello statuto in vista del passaggio ad ETs (Ente del Terzo settore), l’elaborazione di un regolamento interno all’associazione, lo spostamento della sede operativa, la gestione dei volontari e soprattutto la ricerca di fondi per finanziare i progetti e sostenere la vita dei missionari. «Da oggi – spiega padre Trameri, che in qualità di Vicario d’Italia della Congregazione rimane nel ruolo di presidente onorario di AMICI – l’associazione si struttura in modo più completo con l’adesione di oltre una ventina di soci, con nuove figure di responsabili e un presidente diverso dal sottoscritto. Dopo oltre 50 anni di impegno attivo per l’animazione missionaria lascio a tutti voi l’impegno di portare avanti con nuovo slancio quanto finora messo in campo per rispondere ai bisogni sempre nuovi delle missioni. Ringrazio tutti coloro che hanno lavorato con passione, ringrazio Giovanni Parolari con cui ho lavorato negli ultimi sette anni e tutti voi. Il nostro fondatore diceva “Avanti sempre” e così anche io auguro buon cammino all’associazione e a chi ne fa parte». «Chiedo a tutti – ha detto invece presentandosi all’assemblea dei soci il neo presidente Fossati – la disponibilità e la collaborazione nella gestione di questa organizzazione di volontariato: sostegno nelle manifestazioni, iniziative di raccolta fondi e opere di volontariato in missione. Alla gestione uscente chiedo collaborazione per avere le informazioni necessarie alla risoluzione dei problemi in sospeso».

 

In copertina: A sinistra il neo eletto presidente di AMICI Betharram Onlus, Giovanni Fossati detto Gianni, insieme al segretario dell’associazione Giovanni Parolari