L’associazione Avulss per Katiola

Una serata di condivisione e beneficienza si è svolta sabato 21 aprile presso l’oratorio “Paolo VI” di Albiate:  l’associazione AVULSS di Carate Brianza – che interviene nelle realtà socio-sanitarie del territorio – ha voluto legare l’incontro annuale riservato ai propri soci e volontari all’associazione AMICI Betharram Onlus e alle missioni betharramite, raccogliendo fondi per sostenere il campo di lavoro «Katiola 2018» che quest’estate porterà alcuni giovani in Costa d’Avorio. Ha accolto i presenti il presidente dell’AVULSS, Donato Besana, che – dopo i saluti istituzionali – ha dato la parola alla dottoressa Anna Lisa Novati, assessore alle politiche sociali e alla sanità del Comune di Carate, che ha rivolto il proprio ringraziamento all’associazione per la preziosa opera di volontariato che quotidianamente offre alle persone che richiedono un aiuto.
Durante la serata ha preso la parola anche Giovanni Parolari di AMICI Betharram Onlus che ha raccontato la storia della presenza dei missionari in Costa d’Avorio e ha poi descritto più dettagliatamente il progetto “Katiola 2018”. L’iniziativa consiste in un campo di lavoro missionario a cui parteciperanno undici giovani italiani e francesi con l’obbiettivo di aiutare i missionari a sistemare la farmacia e le aree esterne del Collegio “Saint Jean-Marie Vianney” che per 20 anni non è stato curato e che – nel settembre 2017 – è stato riaperto dai padri di Bétharram. I giovani così avranno anche modo di incontrare e conoscere i loro coetanei ivoriani e le realtà betharramite nel Paese.

Per saperne di più

L’AVULSS (Associazione per il Volontariato nelle Unità Locali Socio Sanitarie) è un’associazione di cittadini che – interpretando le diverse situazioni culturali, professionali, sociali, politiche alla luce dei principi cristiani – si mettono a servizio degli ultimi sia direttamente sia intervenendo nelle realtà socio-sanitarie. L’AVULSS è nata da un’intuizione di Don Giacomo Luzietti, a seguito della legge quadro 833 del 23 Dicembre 1978 di istituzione del Servizio Sanitario Nazionale. Oggi le associazioni AVULSS sono circa 230, diffuse su tutto il territorio italiano e in esse operano oltre 9mila volontari. In particolare l’AVUSS si occupa di accompagnare i pazienti negli ospedali, nelle case di riposo, nei consultori pubblici e privati, nei day hospital e nei poliambulatori, nei centri di salute mentale, di recupero dalla droga e di riabilitazione. Gli Avuss operano inoltre nelle strutture scolastiche, a fianco di malati, famiglie e persone con disabilità.

 

 

Questo slideshow richiede JavaScript.