Parrocchia in festa alla Fametta

Al santuario della Fametta per celebrare la festa della parrocchia San Guglielmo: è questa la tradizione della comunità di Castellazzo di Bollate che domenica scorsa (26 maggio) si è dunque ritrovata con i fedeli al santuario mariano per una messa solenne, a cui ha partecipato anche il Vicario d’Italia padre Piero Trameri. La festa della parrocchia – proseguita con un pranzo nel cortile organizzato dall’associazione Vivere Castellazzo e animata anche dal gruppo folcloristico Baciocch di Garbagnate Milanese –  si aggiunge alle tante celebrazioni che ogni anno coinvolgono la comunità betharramita nel mese del maggio «castellazzese». Oltre alle mostre che ogni settimana trovano spazio nei locali gestiti dai religiosi, quest’anno la mediazione di padre Egidio Zoia è stata fondamentale per esporre in parrocchia alcuni modellini delle macchine di Leonardo da Vinci di cui ricorre il 500esimo anno dalla morte: le riproduzioni in scala sono state messe a disposizione da un grande collezionista e prestate in parte alla parrocchia san Guglielmo e in parte alla vicina Villa Arconati dove saranno visitabili per i prossimi due anni.