Peluche per l’Africa

Orsacchiotti, peluche e palloni: è questo il contenuto dei tanti sacchi che i bambini della scuola elementare Tasso di Lissone hanno riempito con il preciso scopo di farli avere ai propri coetanei africani. Al bel gesto i piccoli alunni hanno pensato subito dopo aver visitato la mostra “Il mondo in gioco” che il gruppo missionario di Lissone insieme al centro Betagorà e ad AMICI Betharram Onlus ha realizzato in dicembre nella sala parrocchiale della parrocchia Sacro Cuore. I ragazzi non hanno solo scoperto divertimenti tipici degli altri continenti ma si sono anche accorti che i bambini del mondo adoperano molti giocattoli in comune: la macchinina, l’aquilone, le bambole e soprattutto i peluche e i palloni che sono dunque stati raccolti e presto verranno inviati alla missione betharramita di Niem dove lavora il missionario lissonese padre Tiziano Pozzi. I palloni verranno distribuiti ai bambini del villaggio mentre i peluche entreranno in corsia per far divertire i più piccoli ricoverati nell’ospedale gestito dai padri betharramiti.