In cammino sulle orme di San Michele

 

I padri betharramiti fanno ai giovani dai 18 ai 35 anni una proposta per l’estate: un cammino nei luoghi di vita di san Michele Garicoits, sacerdote basco e fondatore della congregazione Sacro Cuore di Gesù di Bétharram, diffusa in tutto il mondo. Proprio da Bétharram – paesino francese dove ha sede un grande santuario dedicato a Maria e località dalla quale i preti del Sacro Cuore prendono il nome – si comincia il viaggio che termina a Ibarre, villaggio natale di san Michele. Organizzato a tappe proprio come altri celebri cammini (primo fra tutti quello di Santiago che si snoda non lontano da qui), i partecipanti percorreranno oltre 100 chilometri nei Paesi baschi, regione francese con spinte autonomiste e ancora legatissima alle tradizioni locali. Tra Bètharram e Ibarre – passando per Arudy, Oloron, Saint Blaise, Mauléon e altre città che il giovane Michele ha frequentato – si scoprirà da un lato la vita e la spiritualità di questo carismatico santo vissuto a metà Ottocento e dall’altro una regione verdissima, ai piedi dei Pirenei e a pochi passi dalla Spagna, caratterizzata da grandi spazi liberi, colline e villaggi tipici. C’è ancora posto: aggiungiti ai ragazzi di Lissone, Langhirano e Montemurlo che hanno già aderito e parti con loro!

Quando: Dal 5 al 12 agosto

Chi: Chiunque tra i 18 e i 35 anni che abbia voglia di fare un viaggio fisico e spirituale

Dove: Dall’Italia si raggiunge Bétharram (Francia) in pulmino. Poi si segue un itinerario a tappe fino a Ibarre

Le tappe: Bétharram-Arudy (25 km); Arudy-Oloron (23 km); Oloron-Saint Blaise (24 km), Sainte Blause-Mauleon (14km) – Mauleon-Ibarre (22km)

Costo: 340 euro

Attrezzatura: Sacco a pelo, materassino, scarpe comode, zaino

Informazioni: padre Simone, 339 2909086