Un panettone in missione sportiva

Nel 2011 il Centro Sportivo Italiano (CSI) ha lanciato il progetto «CSI per il Mondo», un programma con cui atleti volontari partono dall’Italia alla volta di Paesi svantaggiati con la specifica missione di portare lo sport negli angoli più remoti del pianeta. Insegnando pallavolo, calcio o basket infatti non si trasmette solo un gesto atletico; ma si avvicinano anche i ragazzi che spesso – proprio inserendosi in un gruppo e grazie alle dinamiche che lo sport innesca – sfuggono alla solitudine e a contesti di disagio. In questi anni – grazie alla collaborazione con missioni religiose ed enti di cooperazione internazionale – oltre duecento volontari volontari hanno messo un pallone in valigia e poi hanno raggiunto favelas, orfanotrofi, carceri e villaggi remoti in Camerun, Madagascar, Rwanda, Congo, Kenya, Brasile, Cile, Albania, Bosnia, Iraq, Bangladesh e Cina. Al progetto possono aderire tutte le società sportive iscritte al CSI, mandando volontari ma anche raccogliendo divise, materiale sportivo e impegnandosi in raccolte fondi. Tra queste c’è l’associazione ASDO Azzurri Lissone che da 50 anni svolge attività sportiva nella parrocchia betharramita Sacro Cuore di Gesù di Lissone e che scelto di portare avanti i propri obiettivi educativi attraverso lo sport anche in una missione lontana dal proprio oratorio. Per cominciare, dunque, gli Azzurri propongono la vendita di panettoni e pandori firmati CSI per il Mondo il cui ricavato sosterrà proprio il progetto del Centro Sportivo Italiano. Per acquistare il dolce natalizio bastano 10 euro; per informazioni e ordini si può scrivere all’indirizzo asdoazzurri@gmail.com.