In Terra Santa il noviziato interregionale della congregazione

Alla fine dell’anno la congregazione avvierà un nuovo progetto, quello del Noviziato Canonico Interregionale a Betlemme in Terra Santa. L’esperienza del noviziato – intitolato a padre Augusto Etchecopar, considerato il “secondo fondatore” della congregazione del Sacro Cuore – sarà inaugurata da una comunità multilingue di cui farà parte anche l’italiano padre Pietro Felet. «È un momento privilegiato – si legge sulla Nef del mese di marzo, che spiega il progetto – per riunire la diversità culturale, intergenerazionale e internazionale che la congregazione rappresenta oggi e che sarà ancora più significativa in futuro. […] È inoltre di grande aiuto per le nuove generazioni che provengono da luoghi privi di riferimenti con la storia: anziani, missionari, educatori betharramiti, ecc. In questo modo si desidera formare religiosi che amano, pensano e costruiscono il futuro della congregazione e quindi raggiungono una maggiore continuità nella proposta carismatica».