Langhirano riparte dai giovani

L’hanno intitolata “Lui ci chiama” l’iniziativa per i giovani che i padri betharramiti di Langhirano (Parma) hanno organizzato in questi giorni. Dopo il lockdown e l’estate trascorsa per forza di cose senza grandi proposte dedicate ai ragazzi, la parrocchia ha pensato di convocare i giovani che frequentano le scuole superiori o l’università per trascorrere qualche ora insieme. Da lunedì fino a sabato sera, dunque, un gruppo di una ventina di ragazzi si ritrova in oratorio per celebrare il vespro e cenare insieme. «L’idea – spiega Aldo Nespoli – è molto semplice: ristabilire un contatto con loro prima dell’inizio dell’anno catechistico che quest’anno la diocesi ha deciso di spostare intorno a dicembre. Alla proposta hanno risposto in tanti e il bello è che alcune famiglie della parrocchia oltre ai ragazzi stessi collaborano ogni sera alla preparazione della cena comunitaria».

 

Questo slideshow richiede JavaScript.