Langhirano unita per la Madonna del Rosario

Una messa unitaria celebrata nella parrocchia centrale e partecipata dai fedeli provenienti dalle dodici chiese che compongono la Nuova Parrocchia: la festa della Madonna del Rosario, che si è celebrata a Langhirano domenica 6 ottobre, è stata un’occasione di unità per la comunità cristiana del paese parmense, affidata da tre anni ai padri betharramiti. «La nostra chiesa – spiega il parroco Aldo Nespoli – anticamente era un santuario dedicato alla Madonna del Rosario e ancora oggi la solennità è una delle feste del paese. Da quando noi betharramiti siamo arrivati in città abbiamo sempre celebrato la ricorrenza esponendo una statua della Madonna del Rosario e  invitando tutti i fedeli delle dodici parrocchie a partecipare come segno di unione della comunità. In questa occasione abbiamo anche dato inizio all’anno pastorale che dedicheremo alla preghiera per le vocazioni alla vita religiosa ma anche a un più generico impegno cristiano. Stiamo pensando a momenti di preghiera: in particolare ogni secondo venerdì del mese l’adorazione eucaristica sarà dedicata ai grandi personaggi biblici, i ‘chiamati’. Considerata la difficoltà ad avere sacerdoti e il disagio della gente che non ha preti, abbiamo sentito il bisogno di impostare l’anno in questa direzione. Lo slogan sarà “Pregate il padrone della messe che mandi operai nella sua messe”».

Questo slideshow richiede JavaScript.