“Presenza” riscopre la Bibbia di Bétharram

“Presenza betharramita” inizia l’anno con una chicca scovata leggendo le biografie e i documenti dei grandi betharramiti del passato. La rivista italiana (che come sempre potete leggere anche online) dedica tutto il dossier agli eminenti studiosi della Sacra Scrittura che la congregazione ha potuto vantare tra le sue file. In questo numero si scoprono, ad esempio, le ricerche originali dei padri Buzy, Brunot, Medebielle, Duvignau ognuno dei quali ha segnato con la sua opera qualche passo in avanti nell’esegesi o ha proposto ipotesi sull’Antico e sul Nuovo testamento senz’altro degne di annotazione. Sul trimestrale c’è spazio poi per qualche notizia dal mondo, per una testimonianza dalle missioni thailandesi nonché per un ricordo di padre Carlo Antonini, scomparso il 1° dicembre scorso.