Suor Mainetti: su Presenza la beata amica di Bétharram

Il 6 giugno verrà beatificata suor Maria Laura Mainetti, la religiosa uccisa nel 2000 a Chiavenna da tre adolescenti nel corso di uno pseudo-rituale satanico. Proprio di lei parla il nuovo numero di “Presenza betharramita” (eccolo online) perché suor Maria Laura è una figura molto vicina ai padri betharramiti. Anzitutto la religiosa apparteneva alle Figlie della Croce, congregazione “sorella” dei padri del Sacro Cuore già attraverso il rapporto tra i rispettivi fondatori. Inoltre suor Mainetti era nipote di un religioso di Bétharram ed era nata a Colico, presso il collegio dei betharramiti, con i quali mantenne un rapporto continuo durante tutta la giovinezza e che certamente furono tra i modelli della sua vocazione. Di più: negli appunti di suor Maria Laura si trovano a più riprese spunti che sembrano derivati direttamente dalla dottrina spirituale di san Michele… Ecco perché vale la pena scoprirne la figura, in attesa di festeggiarne tutti insieme la beatificazione.