A Roma sui «sentieri del cuore»

Continuano i «sentieri del cuore» che padre Philippe Hourcade, betharramita residente nella comunità di Monteporzio, propone come itinerario un po’ fisico e un po’ spirituale. Il religioso ha articolato la proposta in cinque appuntamenti che si terranno un sabato al mese, dal 16 ottobre fino al 12 febbraio, in luoghi emblematici per la storia di Roma. Il parco degli acquedotti, i fori imperiali, le chiese di Santa Maria Maggiore, Santa Maria in Cosmedin e Santa Maria in Trastevere; e poi il Ghetto ebraico e il Lago di Nemi saranno la cornice di meditazioni  bibliche ed evangeliche. «Vedendo il bisogno di una nuova evangelizzazione – dice padre Philippe spiegando il senso dell’iniziativa –  il percorso “Sentieri del cuore” ci propone di superare il distacco/divorzio tra fede e vita, che è stata riconosciuta come una sfida dal Concilio Vaticano II. Vogliamo anche vivere momenti di semplice e gioiosa condivisione con gruppi di parola e pasti insieme». Per aderire alla proposta o avere maggiori informazioni: hourcade.philippe63@gmail.com oppure +33 641822510.