Auguri di buon Natale!

La Provvidenza non procede mai a grandi passi e con superbi proclami.

Comincia con una piccola culla e un piccolo Bambino, va avanti silenziosamente

per trent’anni a Nazareth. E poi… il granellino di senape diventa un grande albero

che stende i suoi rami su tutta la Terra.

La Provvidenza dà indicazioni vaghe, come ai Magi: “Dove andate?”.

Non lo sanno, ma vanno avanti: “Abbiamo visto la stella”…

Non trascuriamo queste indicazioni anche vaghe della Provvidenza,

seguiamole con zelo e perseveranza, fin quando la stella si ferma:

“Abbiamo trovato Gesù Cristo”, lui è la roccia:

chi dimora in lui rimane in piedi.

Michele Garicoits