Linee guida contro gli abusi

Seguendo l’esempio di papa Francesco che del tema ha scritto nel Motu Proprio “Vos estis lux mundi”, anche la congregazione del Sacro Cuore di Gesù di Bétharram si è dotata di «Linee guida per la prevenzione e trattamento dei casi di abuso». Il Consiglio generale, guidato dal superiore padre Gustavo Agin, ha emanato e indirizzato ai religiosi di tutti i Vicariati il documento che contiene la traccia per evitare il verificarsi nelle comunità di abusi di potere, coscienza e di abusi sessuali: un problema fondamentale per la Chiesa e la società. I religiosi di Bétharram si sono dotati di un protocollo specifico per sapere come procedere al fine di prevenire i casi di abuso e trattarli, d’ora in avanti, in modo corretto. Tra le altre cose le linee guida propongono l’istituzione di sistemi facilmente accessibili per la segnalazione di abusi, la collaborazione con i gruppi di sostegno già esistenti nelle chiese locali e suggeriscono una formazione specifica per imparare ad ascoltare le potenziali vittime. Con tutti questi strumenti, la congregazione spiega di voler dare il suo contributo alla “cultura della trasparenza” e di porre fine alla “cultura della segretezza” che ha fatto molti danni su un tema così delicato.